Vertice RAI censura Aldo Busi e lo escule da tutti i programmi

Dopo esattamente l’ultima puntata de “L’isola dei famosi” ho avuto modo di convincermi ancora una volta che esprimere un pensiero o considerazione personale non porta a nessun giovamento.

Ho sempre reputato il suddetto reality un programma divertente, senza avere la presunzione di scavare pillole di saggezza o aforismi sulla vita, ma quello che è successo in questa edizione rasenta il limite della incongruenza.
Si parla tanto di reality – pseudo realtà – vita – spettacolo, e proprio per questo ho voluto cercare su wikipedia il termine reality show:

“Il reality show (dall’inglese, traducibile come spettacolo della realtà, spesso semplicemente abbreviato reality) è un genere di programma televisivo in cui sono trasmesse situazioni drammatiche e umoristiche non dettate da un copione ma che i protagonisti sperimentano esattamente come fosse la loro vita reale. Attorno a queste situazioni si costruisce una struttura di nomination ad eliminazione, di commento e critica, per cui alla fine tra i protagonisti che hanno partecipato al programma viene eletto, solitamente dal pubblico televisivo, un vincitore, cui spetta un premio molto appetibile (in genere grosse somme di denaro, contratti televisivi o discografici ecc.).”

Si dice che emozioni, situazioni sono dettate (o dovrebbero essere dettate) dalla propria persona e non da un copione; Ma questo ancora una volta viene messo in discussione.
Scrivo questo post dopo l’auto eliminazione dello scrittore Aldo Busi dall’isola, il quale ha sostenuto che avendo terminato il suo obiettivo (definito da lui) non reputava più necessario continuare con questa esperienza. Ripreso più volte dalla conduttrice Simona Venutra la quale lo invitava a riflettere, lo scrittore ha così replicato:

 “I cameramen se la danno a gambe levate quando parlo di politica e letteratura. Non interessa qui nulla a nessuno dell’Alfieri e del Beccaria. Io non le posso dire queste cose, nessuno è interessato, il filtro è tale che so che mi sono prestato a una pantomima di me e dell’intellettuale”

Ha continuato a raccontare con toni forti il suo pensiero in merito alla politica attuale, la chiesa, l’omofobia, la società marcando anche:

“Se avete bisogno di me mi trovate in libreria. La mia pantomima della cultura è durata fin troppo. Da un momento all’altro questa telecamera diventerà buia e io sparirò”

Il tutto lascia senza parole anche la Ventura che non riesce a prendere in mano le redini della conduzione come una buona padrona di casa dovrebbe fare. La discussione ha il suo sviluppo (questa volta puro e mero televisivo) quando l’opinionista di turno, in questo caso Masa Venier dice a Busi di essere stanco psicologicamente, lui replica dicendo:

“Lei sarà stanca di tanti interventi chirurgici”

Insomma molti direbbero che non è stato affatto un momento di televisione da ricordare per la sua volgarità e pochezza ma personalmente, anche se non sono d’accordo in toto con Aldo Busi, posso dire che ho trovato vergognoso il comportamento dei vertici della Rai censurando ed escludendo lo scrittore da tutti i programmi RAI con questo comunicato:

“palesi e gravi violazioni delle regole e delle disposizioni contrattuali.
Pertanto, Aldo Busi verra’ escluso dalla partecipazione alle prossime puntate de ”L’isola dei famosi” e dalle altre trasmissioni della Rai”

Si parla di reality, ma inceve non lo è. Certo non si può pretendere la realtà assoluta dei fatti, ma nel momento in cui viene “tappata” l’opinione personale allora si parla di “show” e basta (per non dire altro)!!!
Da spettatore tutto ciò mi lascia sbigottito perchè ancora una volta la censura ha la meglio su tutto. Un paese con la censura come il nostro non porta di certo ad un risultato; questo lo dico perchè ci troviamo in un periodo storico in cui l’uso della parola può diventare più forte di un atto fisico e per tanto punito.
Potrei prolungare questo post ampliando il discorso alla politica, ma non credo che questo sia il luogo adatto, anche perchè ci sarebbe molto da raccontare; Non credete?

Un pensiero su “Vertice RAI censura Aldo Busi e lo escule da tutti i programmi

  1. Pingback: L’isola 7 – Finale: Vince Daniele Battaglia‏ | Andrea Rinaldi Official Web Site

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×