Pechino, Artista fa sesso in pubblico. Condannato!

Artista fa sesso in pubblico. E’ ancora il Giappone a fare notizia, ma questa volta con una performance definita artistica nella Galleria di Arte Moderna a Pechino.

L’autore è Cheng Li, artista cinese 57enne della provincia del Gansu che ha pensato bene di esprimere il suo “sommo scibile” facendo sesso con sua moglie in pubblico, proprio all’interno della Galleria.
Alle autorità cinesi questa “espressione” non è piaciuta tanto che hanno arrestato il protagonista ritenendo la sua arte pornografica (ah si?)
Jianyue Zhu, l’avvocato dell’uomo farà appello per la reclusione del suo assistito, mentre gli altri suoi colleghi restano coesi e solidali con Cheng Li.
Il signor Zhu afferma “Egli stava solo usando la sua arte per ironizzare sulla commercializzazione dell’arte moderna»
In ogni modo anche se non è giusto limitare la libertà personale, è assolutamente d’obbligo che ogni cittadino rispetti la legge ed è altrettanto deprimente che un artista debba attirare l’attenzione su di sè con un comportamento desicamente di dubbio gusto.

L’artista è stato condannato ad un anno in un campo di lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×