Lo show dei record con Paola Perego

Lo show dei record prende vita per la prima volta in Italia su Canale 5 nel 2006 con Barbara D’Urso che resterà poi al timone per tre edizioni. L’ultima, attualmente in onda sempre sulla rete ammiraglia Mediaset, è stata affidata alla bravissima Paola Perego.

Ad affiancare la conduttrice nella presentazione delle prove, spesso surreali ed al limite del naturale, è il campione d’apnea Umberto Pellizzari, il tutto presieduto dal  giudice ufficiale del Guinnes World Records Marco Frigatti che ha l’onere di certificare l’effettiva veridicità della prova e quindi dichiarare l’eventuale raggiungimento del nuovo record. Nel programma, prodotto da RTI con Europroduzione, un’altra presenza fissa è quella di Digei Angelo sempre pronto a proporre alcuni record simpatici e divertenti amati dal pubblico dei giovanissimi.

 Questo format ha origini molto lontane quando sir Hugh Beaver ebbe l’idea di raccogliere tutti i primati al mondo in un libro edito per la prima volta nel 1955.

Da allora tante sono le persone pronte a varcare il limite dell’umano, provando a cimentarsi in prove decisamente coraggiose, e molte sono altrettante le persone pronte a diventare dei “fenomeni da baraccone” mostrando un proprio handicap naturale come un record assoluto.

L’attuale edizione è condotta magistralmente dalla brava professionista Paola Perego, la quale dopo aver appeso al chiodo (momentaneamente) le fatiche del reality, si è cimentata nella conduzione di un format di successo.

La forza di quest’anno è proprio la mancanza di voyeurismo; infatti l’attenzione è puntata su prove fisiche e di resistenza, dove lo sport la fa’ da padrone.

Perdendo il fattore morboso, il programma arrivato alla quarta edizione in Italia, è diventato un prodotto piacevole per tutta la famiglia, diventando così uno spin-off all’italiana di “Scommettiamo che” degli anni ’90.

Il programma anche se soffre di una forte emorragia d’ascolti dovuta alla cattiva collocazione nel palinsesto, riscuote comunque un forte successo di pubblico.

Salvo la puntata pilota del 2006 che andò in onda di sabato, il programma ha sempre trovato il suo pubblico nella giornata del giovedì visto che il target di riferimento è prettamente costituito da giovani. Essendo però collocato al sabato contro un programma nazional popolare come “Ti lascio una canzone”, perde in ascolti anche perché pochi sono i ragazzi che restano a casa il sabato sera.

Lo show dei record, seppur non è vincente nella gara d’ascolti, centra comunque il suo obiettivo di rete, ma soprattutto dà allo spettatore due ore di puro divertimento e di distrazione piacevole.

Da segnalare una novità: quest’anno Paola Perego introduce un nuovo meccanismo nell’ormai collaudato format, ovvero dare la possibilità ad importanti VIP di raggiungere un proprio record. L’ultimo in ordina di puntata è stato proprio Paolo Bolonolis, il quale ha ideato e vinto un nuovo “Guinnes World Record”: ovvero dire il maggior numero di parole sensate in un minuto. Bonolis ha letto velocissimamente l’inizio de I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni e il risultato è stato di ben 332 parole dette. Il minimo era di 250 parole. (sotto alcune immagini).

Mediaset dispone di un sito dentro il quale si possono vedere per intero le puntate del programma:

www.video.mediaset.it

Il sito ufficiale del programma è www.loshowdeirecord.it (qui potete inviare anche i vostri record personali!!!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

×